SINU: Società Italiana di Nutrizione Umana
REGISTRATI LOGIN


La Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU) è una Società scientifica senza scopo di lucro
che riunisce gli studiosi e gli esperti di tutti gli ambiti legati al mondo della nutrizione. La SINU aderisce alla FeSIN

IL PUNTO SU...Obesita' infantile e malnutrizione per eccesso: Quali strategie d'intervento?

L'obesita' e' da tempo riconosciuta dall'OMS un'emergenza globale ("globesity") per la salute pubblica di Paesi sia ad alto che a piu' basso reddito pro capite.

La SINU è impegnata a fornire il proprio contributo per contrastare il dilagante problema dell’incremento del tasso di obesità concorrendo a diffondere nell'opinione pubblica una corretta informazione su questi problemi, attraverso iniziative di educazione alimentare nel mondo della famiglia, della scuola e dello sport, attraverso eventi di tipo divulgativo rivolti alla popolazione generale e non ultimo attraverso la revisione periodica di documenti di riferimento per la nutrizione e la salute pubblica come i  LARN (Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed Energia per la popolazione italiana).

Per approfondire clicca QUI


 

IL PUNTO SU...Pizza napoletana e riconoscimento UNESCO

La pizza napoletana: felici per il riconoscimento UNESCO ma che il pizzaiolo e il consumatore siano "consapevoli"!

“La pizza napoletana patrimonio UNESCO”: per chi fa un giro sul web, è questo il messaggio del giorno.Naturalmente si tratta della abituale semplificazione sull’altare della velocità e della stringatezza della comunicazione di massa, perché in realtà a riscuotere il premio non è la pizza come alimento bensì l’arte del confezionarla da parte dei pizzaioli napoletani.

Per approfondire clicca QUI

 

IL PUNTO SU...Consumo di succhi 100% frutta nel contesto di una sana alimentazione

(Sintesi del Documento integrale disponibile nell'Area Riservata ai soci)

Scopo del Documento è stato quello di analizzare il valore nutrizionale dei succhi di frutta in relazione ai frutti da cui derivano e contestualizzarne il consumo all’interno di una corretta alimentazione. Sia le considerazioni svolte all’interno del Documento sia le sue conclusioni attengono esclusivamente ai succhi 100% frutta.

Per approfondire e scaricare la sintesi clicca QUI

 

IL PUNTO SU...Consumo di sale e malattie cardiovascolari.

Un cattivo studio su sale e malattie di cuore conduce a conclusioni sbagliate e pericolose per la salute pubblica.

La famosa rivista The Lancet ha pubblicato qualche giorno fa un articolo che riporta i risultati di uno studio condotto da un gruppo di ricercatori canadesi della McMaster University sull’associazione tra quello che “si presume” sia l’apporto alimentare di sodio di alcuni campioni di popolazione e l’incidenza di eventi e morti cardiovascolari (PublishedOnline May 20, 2016).

Per approfondire clicca QUI
 

Progetto editoriale a cura di SICS Editore